Sviluppo

Raccomandazioni concernenti l'apporto di vitamina D dai 0 ai 60 anni di età

UI = unità internazionali. μg = microgrammo.
GRUPPO DI POPOLAZIONEDOSE GIORNALIERA RACCOMANDATA
Lattanti nel primo anno d’età 400 UI/giorno (10 μg/giorno)
Bambini nel secondo e terzo anno d’età 600 UI/giorno (15 μg/giorno)
Persone in età compresa tra i 3 e i 60 anni 600 UI/giorno (15 μg/giorno)

Nel concreto tali raccomandazioni si traducono nella maniera seguente:

  • assumere un supplemento di 400-500 IE al giorno di vitamina D nei primi 3 anni di vita
  • tra i 3 e i 60 anni assumere un supplemento di 400-500 IE al giorno di vitamina D nel periodo autunno-invernale per chi non seguisse una dieta ricca in vitamina D (vedi tabella sotto), cosa molto frequente nei bimbi
UI = unità internazionali. μg = microgrammo.
Attenzione: i valori possono variare considerevolmente a seconda della provenienza del prodotto e della bibliografia di riferimento.
ALIMENTOCONCENTRAZIONE DI VITAMINA D
 UI/100 gμg/100 g
Pesci grassi (i pesci d’allevamento contengono meno vitamina D) 400-800 10-20
   Aringhe 310-1000 7.75-25
   Sgombri 160 4
   Salmone selvatico 600-1000 15-25
   Salmone d’allevamento 100-250 2.5-6.25
   Tonno in acqua, sgocciolato 140 3.5
   Tonno in olio, sgocciolato 124 3.1
Margarina (arricchita di vitamina D) 200-300 5-7.5
Uovo di gallina, crudo 50-200 1.25-5
Tuorlo d’uovo 150-250 3.75-6.25
Funghi commestibili    
   Prataioli (coltivati) 10-50 0.25-1.25
   Gallinaccio (selvatico) 80-340 2-8.5